Salone del Mobile 2018: novità e tendenze

Posted on 3 tempo di lettura 397 visualizzazioni

Le novità del Salone del Mobile 2018 sono all’insegna dell’ecosostenibilità, delle progettazioni modulari e della tecnologia integrata. Appena terminata, la 57a edizione del Salone del Mobile di Milano 2018 detta le tendenze dell’arredo e del design internazionali come ogni anno.

Il futuro delle nostre case sembra essere basato sulle relazioni: quelle degli elettrodomestici intelligenti con la rete e quelle dei materiali ecologici con il design contemporaneo. Il trend non è univoco, si spazia dal total black in cucina, al ritorno del marmo, alla linearità rigorosa ed efficiente della rubinetteria in cucina e in bagno.

Le tendenze smart in cucina e in bagno

Con EuroCucina / FTK Technology For the Kitchen e il Salone Internazionale del Bagno, il 2018 è stato l’anno delle biennali della cucina e del bagno.

Le tendenze viste al Salone del Mobile per le nostre cucine sono all’insegna dell’iper-tecnologia, della connessione in rete e dei dettagli a scomparsa. I materiali e il design, rivolti a semplificare la nostra vita ai fornelli, sono funzionali. È così anche per tutti gli scomparti nascosti, i pannelli richiudibili e le ante scorrevoli pensati per mantenere l’ordine e la pulizia.

La tecnologia è integrata all’interno dei piani lavoro che diventano, a seconda delle necessità, bilance, ricettari, postazioni di ricarica per lo smartphone. La cucina rimane uno spazio conviviale e accogliente dove i padroni di casa e gli ospiti possano essere a proprio agio. I materiali più utilizzati sono senza dubbio il marmo, il legno e il Fenix autorigenerante.

Nel settore bagno, le novità del Salone del Mobile si concentrano nell’uso di materiali naturali, linee morbide e finiture ecosostenibili. Legno, pietre e ceramiche arredano l’ambiente dedicato al relax e alla bellezza. Le vasche da bagno e i soffioni delle docce visti quest’anno sono innovativi e tecnologici, funzionali al risparmio idrico e all’efficienza energetica. Bagni non solo belli ma anche intelligenti dunque, con una domotica integrata che permette di regolare temperatura dell’acqua, dell’aria, luci e altezze dei sanitari regolabili in base alle necessità e alle preferenze dei padroni di casa e degli ospiti. I dettagli sono spesso neri e questo sembra essere il colore di tendenza non soltanto per il bagno ma anche negli altri ambienti della casa.

Novità del Salone del Mobile 2018 in sintesi

In generale, le novità del Salone del Mobile 2018 per l’arredo e il design di casa non sono ispirate da un unico trend, ma incontrano gusti molto eterogenei:

  • Il design in mostra a Milano è lo specchio di contesti culturali e geografici che si incrociano; i designer contaminano gusti e materiali senza proporre un modello univoco.
  • Le stanze tornano ad essere ambienti delimitati e intimi, evidenziando la necessità di proteggere privacy e personalità di chi la casa la vive, in contrasto con la tendenza dei grandi spazi aperti e dei loft degli anni precedenti.
  • La bellezza degli arredi non appaga soltanto la vista; le tendenze del salone del mobile sono piacevoli anche e soprattutto al tatto.
  • Artigianalità e industria si fondono per dare vita a spazi intelligenti, pratici ed ecosostenibili.
  • L’eccentrico spunta qua e là, con un uso di ceramiche mostruose e stampe su tessuti che ritraggono animali esotici e draghi.

Ci piace questa mescolanza di tendenze. Non tanto perché garantisce maggiore libertà nell’arredo di casa, ma anche perché rende speciale ogni ambiente e lo caratterizza in base alle nostre personalità e ai nostri gusti estetici, non solo a quelli dei designer.

Grazie Salone, grazie Milano.

Federico Perin
signature
Previous
Quale attacco scegliere per la lampada della specchiera?
Salone del Mobile 2018: novità e tendenze