Illuminazione bagno, come scegliere la lampada giusta?

Posted on 3 tempo di lettura 519 visualizzazioni

Ti ho parlato spesso delle lampade per il bagno. Nel nostro blog abbiamo dato l’addio alle lampade alogene e spiegato quanto sia importante illuminare idoneamente la specchiera del bagno. Ma oggi voglio aiutarti a capire una volta per tutte quei tecnicismi, le differenze e le particolarità che incontri ogniqualvolta stai scegliendo la lampada per il tuo bagno.

Scusi, mi servirebbe una lampada da specchiera, con una bella luce bianca e che consumi poco. Che mi consiglia? Una lampada alogena o a LED? Questa da 500 lumen va bene? E cosa è l’IP44??

Dimenticalo, non dovrai più rivolgerti a nessun commesso. Dopo la lettura di questo post avrai tutte le informazioni per scegliere autonomamente la lampada per il tuo bagno.

Lampade da bagno: facciamo un po’ di luce.

Bene, immagina di essere davanti allo scaffale di un grosso supermercato, centomilabilioni di modelli, lampade, faretti e applique, specifiche e sigle da farti venire i capogiri. Ora provo a darti una mano e a sciogliere tutti i tuoi dubbi.

Alogena o a LED?

È la prima domanda che ti fai quando sei in procinto di acquistare una nuova lampada. Come spiegato in un altro post, la stragrande maggioranza delle lampade alogene sono state messe fuori produzione da una direttiva dell’Unione Europea per favorire un consumo sostenibile e migliorare il risparmio energetico (qui trovi il post con tutti i dettagli).

Le lampade a LED hanno una durata media maggiore, 20 anni contro i 5 delle alogene. In aggiunta, le LED hanno un’elevata efficienza e un basso consumo.

Ad ogni modo, puoi scegliere di avvalerti di entrambe le tecnologie per l’illuminazione della tua casa, a patto che le alogene rispettino la direttiva UE e soddisfino le tue esigenze d’illuminazione.

Lumen, cosa è?

Il lumen (lm) è l’unità di misura del flusso luminoso, la quantità di luce emessa dalla lampada e percepita dall’occhio umano. I lumen sostituiscono direttamente i watt perché ciò che importa non è tanto la potenza dalla lampada ma la sua intensità luminosa. La cosa migliore che puoi fare quando stai per acquistare la lampada per il tuo bagno è scegliere il modello col minor numero di watt assorbiti e il maggior numero di lumen emessi.

Per esempio, Katherine, la lampada LED da specchio per bagno assorbe 7w ma emette ben 532lm.

lampada da specchio bagno Katherine
Katherine

ACQUISTA

Luce calda o fredda? Fattelo dire dai Kelvin.

I gradi Kelvin (K) ti permettono di capire la tonalità di colore di una sorgente luminosa: calda o fredda. Tra i 2400 e i 3300 gradi Kelvin la luce è calda, dopo i 3300 la luce si fa sempre più bianca, simile alla luce del giorno.

I 5700°K rendono la lampada Nayra uno straordinario modello per la tua specchiera.


Nayra

ACQUISTA

IP = International Protection.

Troviamo questa sigla un po’ ovunque, basti pensare agli orologi o agli smartphone. Non è altro che lo standard internazionale IEC 60529 (pubblicato dalla Commissione elettrotecnica internazionale), che classifica e valuta il grado di protezione fornito da involucri meccanici e quadri elettrici contro l’intrusione di particelle solide (quali parti del corpo e polvere) e l’accesso di liquidi. (Fonte wikipedia.org)

Nelle normali lampadine l’IP non viene messo in evidenza, semplicemente perché non impermeabili. Lo troviamo nelle lampade da esterno e nelle applique e faretti da bagno. Le lampade che trovate nel nostro store sono IP44, protette contro corpi solidi superiori a 1 mm di diametro e dagli spruzzi d’acqua provenienti da tutte le direzioni.

In conclusione, la scelta migliore si chiama Ebir

Ecco, siamo giunti al termine di questo lungo post, spero ti sia tornato utile. Mi fa piacere informarti che nel nostro store trovi le lampade EBIR, azienda che propone soluzioni funzionali ma anche dal design moderno, mantenendo nel contempo tecnologie di sicurezza elevate e puntando al risparmio energetico e al rispetto dell’ambiente.

Hai altre domande su come scegliere la lampada per il tuo bagno? Contattami su WhatsApp, sarò felice di risponderti nel minor tempo possibile!

Federico Perin
signature
Previous
Come scegliere le sedie di design per la tua casa?
Illuminazione bagno, come scegliere la lampada giusta?